Gli speaker Sonos non servono solo per divertirti di più: possono anche aiutarti a lavorare di più. Colonne sonore per non perdere il ritmo, assistenti vocali per controllare i contenuti senza mani… ecco come lavorare in modo efficiente mentre sei a casa con Sonos.

Se hai arredato casa per creare un ambiente in cui rilassarti, divertirti e passare un po’ di tempo con le persone care, creare un ufficio dal nulla può non essere un’impresa facile. Per ogni vantaggio (come piegare finalmente tutti i vestiti abbandonati per casa), ci sono tre svantaggi con cui fare i conti (i cani in cerca di coccole, il chiasso dei bambini che giocano e la tentazione di giocare a quel videogame che hai appena comprato). Il Sonos System non può di certo eliminare tutte le distrazioni, ma può aiutarti a partire col piede giusto al mattino, a rispettare la tabella di marcia e a rimanere produttivo per tutta la giornata. Ecco come…

Sonos: un metodo infallibile

Prima di creare uno spazio di lavoro in casa bisogna considerare diversi aspetti, tra cui apparecchiature, strumenti ergonomici, connettività e logistica. Ecco come puoi integrare il tuo sistema nell’ambiente casalingo e approfittare di Sonos per lavorare in modo più efficace.

Controlla Sonos direttamente dal desktop

Se lavori soprattutto al computer, sicuramente sarà più facile controllare il Sonos System dal desktop. Puoi scaricare i controller desktop per Mac e PC qui. In base al tipo di computer con cui accederai alla pagina, apparirà automaticamente il link per il download del controller adatto. Potrai navigare e cercare i contenuti, controllare il volume, raggruppare le stanze e mettere in pausa la musica quando chiama il capo.

Usa Sonos per riprodurre i contenuti audio da Mac

Per i contenuti che non puoi controllare con l’app Sonos per desktop (come i video di YouTube e l’audio dei siti web), c’è Apple AirPlay 2. Ricordati di fare clic su “Mostra volume nella barra dei menu” dal menu Suono, in Preferenze di Sistema. Successivamente, fai clic sull’icona del volume nell’angolo in alto a destra della barra degli strumenti e scegli uno speaker dall’elenco dei dispositivi di uscita audio nella sezione Uscita. Per un audio stereo, abbina due Sonos One, Play:5 (Gen 2) o Move.

Usa Sonos per riprodurre i contenuti audio da PC

Con o senza Mac, puoi usare il line-in per collegare il computer direttamente a Play:5 con il jack da 3,5 mm integrato oppure a Port o Amp tramite l’ingresso RCA.

Distingui gli speaker

Ti consigliamo infine di dare un nome diverso agli speaker che userai per lavoro, così il resto della famiglia non li raggrupperà per errore coinvolgendoti tuo malgrado in feste improvvisate. Per rinominare gli speaker, vai su Impostazioni e poi su Sistema. Scegli uno speaker, tocca Nome e digita il nuovo nome.

Il tuo assistente vocale è pronto per l’uso

Lavorando da casa, puoi usare l’assistente vocale in tanti modi diversi. Ecco quelli che preferiamo per Amazon Alexa e Assistente Google. Gestisci il calendario. Di’ “Alexa, aggiungi ‘conferenza telefonica di gruppo alle 10 del mattino’ al mio calendario” oppure “OK Google, che cosa c’è nel calendario oggi?” Imposta dei promemoria e gestisci le e-mail. Di’ “Alexa, controlla la posta elettronica” oppure “OK Google, imposta un promemoria per telefonare a Enrico”. Tieni sotto controllo le forniture per l’ufficio. Di’ “Alexa, aggiungi ‘carta per la stampante’ alla mia lista della spesa” oppure “OK Google, che cosa c’è nella mia lista della spesa?”

Trova la motivazione

Senza i soliti gesti che segnano l’inizio della giornata lavorativa (il tragitto per il lavoro, il caffè al bar, il buongiorno dei colleghi), cominciare può risultare difficile. Ecco alcune idee per trovare l’ispirazione e la forza di metterti al lavoro.

Aggiungi un servizio musicale

Passare più tempo a casa vuol dire avere più tempo da dedicare all’ascolto. Se non sei già iscritto a un servizio di streaming musicale, è il momento ideale per scoprirne uno. Puoi provare Apple Music gratis per tre mesi e, per un periodo limitato, anche Amazon Music Unlimited.

Crea un segnale acustico

Scegli una canzone, un album o altri contenuti audio da riprodurre ogni giorno per segnare l’inizio della giornata lavorativa. La coerenza è fondamentale. Continui a rimandare? Imposta una sveglia con quello stesso contenuto audio ogni giorno alla stessa ora (seguendo le istruzioni disponibili più avanti).

Datti la carica con un po’ di musica

Non esistono album, playlist, stazioni o campi acustici adatti a tutti. Come i gusti musicali, anche i metodi di lavoro possono essere molto diversi. Quando svolgi un’attività ripetitiva, forse hai bisogno di qualcosa di coinvolgente che ti dia energia. Se sei in fase creativa, magari i testi delle canzoni ti distraggono. Sperimenta e divertiti a cercare il tipo di musica o contenuto adatto per trovare e mantenere la concentrazione quando ne hai davvero bisogno. Non sai da dove iniziare? In questo periodo ci piace molto la playlist More Minimal creata da Brian Back, il nostro Global Head of Music. Grazie a un mix di musica elettronica, colonne sonore, hip hop strumentale, post-rock e non solo, questa playlist ti darà la carica senza distrarti. Ascoltala su Apple Music, Amazon Music e Spotify.

Esci all’aria aperta

Hai presente quando lavori a qualcosa da così tanto tempo che ormai vedi solo un insieme indistinto di parole, numeri, idee o colori? Ecco, anche noi. Se ti ritrovi a un punto morto e hai bisogno di cambiare aria, non devi per forza rinunciare alla musica. Prendi Move ed esci in giardino o sul terrazzo, prendi una boccata d’aria fresca, un po’ di sole e schiarisciti le idee. Con l’ottimizzazione automatica Trueplay l’audio sarà sempre eccezionale, indipendentemente da dove lo porti.

Resta concentrato

Alcuni studi dimostrano che un livello moderato di rumori ambientali migliora la produttività. Quindi, se all’improvviso senti la mancanza dei piccoli rumori prodotti dai colleghi, è del tutto comprensibile. Viceversa, un rumore troppo forte può influire negativamente sulla creatività. Ecco allora come usare il tuo sistema per trarre il meglio da entrambe le situazioni.

Troppo rumore

I suoni di casa che normalmente consideri piacevoli possono distrarti se stai cercando di fare calcoli o terminare un report. Il rumore bianco è un’ottima soluzione. Si tratta di un rumore che contiene numerose frequenze di uguale intensità, un suono dall’effetto rilassante che aiuta a mascherare rumori forti indesiderati (come un quiz in TV o una porta che sbatte), riducendo la differenza tra questi ultimi e il normale rumore di sottofondo presente nell’ambiente. Scopri le playlist e gli album che contengono rumore bianco su Apple Music, Amazon Music e Spotify.

Troppo silenzio

Persino nelle biblioteche ci sono tanti piccoli rumori che con la loro ripetitività rendono l’ambiente più piacevole. Anche se non te ne sei mai accorto, forse i rumori casuali dell’ufficio, del bar o dei colleghi impegnati in attività frenetiche ti aiutavano a rimanere concentrato. Se il nuovo spazio di lavoro ti sembra troppo silenzioso, ci sono varie possibilità per riempire il vuoto. Per iniziare prova Coffitivity e poi passa ad Ambient-Mixer, quando ti senti pronto a scoprire rumori di sottofondo più complessi e interessanti come “Cabin during a storm,” “Tech Lab,” e “Hogwarts Library”.

Aumenta la produttività

Se ti organizzerai, probabilmente finirai per essere più produttivo che in ufficio. Ecco come può aiutarti Sonos.

Scandisci il tempo con le sveglie

Senza un evento che segna la fine della giornata lavorativa, ad esempio il tragitto verso casa, potresti sederti alla scrivania al mattino e ritrovarti ancora davanti al computer alle 21:00, senza niente da mangiare perché ti sei dimenticato di scongelare il pollo. Puoi usare le sveglie Sonos per scandire la giornata e ricordarti di fare tutto il necessario per tenere la mente lucida. Oltre a impostare una sveglia per iniziare a lavorare la mattina, salvane altre come promemoria per ricordarti di uscire a prendere un po’ d’aria fresca, preparare il pranzo o la cena e fare una pausa. Puoi impostarne una anche per ricordare ai bambini di lavarsi i denti. Programmando i momenti da dedicare a te stesso nell’arco della giornata, eviterai di arrivare alla sera eccessivamente stanco, fisicamente e mentalmente.

Impara una nuova tecnica

Una soluzione più avanzata potrebbe essere la Tecnica del Pomodoro. Questo metodo per la gestione del tempo prevede lo svolgimento di una sola attività per intervalli di 25 minuti. Puoi impostare le sveglie Sonos per ogni intervallo e scegliere una canzone per festeggiare l’inizio di una pausa più lunga. Scopri di più su questa tecnica qui.

Anche nella migliore delle situazioni, i grandi cambiamenti non sono mai facili da affrontare. Ci vuole tempo per capire come essere produttivi in un nuovo ambiente, ma ci auguriamo che con il Sonos System sia più facile e divertente. Alla fine della giornata (lavorativa), gli speaker ti faranno compagnia con dell’ottima musica che ti aiuterà a staccare o con un programma TV rilassante. L’importante è che ti ricordi di impostare la sveglia per la mattina successiva, così inizierai un’altra giornata all’insegna della produttività.

Google e YouTube sono marchi commerciali di Google LLC.

Questo post è disponibile anche in: Australia Canada (English) Canada (Français) Danmark Deutschland España France 日本 México Nederland Norge Sverige United Kingdom United States