Aggiornamento sull’aggiunta di Google Assistant a Sonos

Il team Sonos si sta impegnando a fondo, insieme ai partner di Google, per offrirti un altro semplice modo per controllare il Sonos System: Google Assistant.  L’assistente vocale straordinariamente intelligente di Google permetterà di effettuare tantissime operazioni con Sonos: riprodurre la musica con la voce è solo il primo passo.

 

Inizialmente avevamo previsto di lanciare l’esperienza nel 2018, ma poi ci siamo resi conto che ci sarebbe voluto più tempo per metterla a punto, così abbiamo posticipato la data al 2019. Nel frattempo, continuiamo a fare importanti progressi.

Se sei interessato a mettere alla prova questa funzionalità e sei disposto a dedicarvi tempo e impegno, puoi registrarti come candidato per il beta test privato qui.  Chiediamo ai beta tester di ascoltare i contenuti per almeno 14 ore a settimana, di usare almeno 10 comandi vocali al giorno e di rispondere ai sondaggi entro 72 ore.

Una volta valutati tutti i candidati, un processo per cui saranno necessarie alcune settimane, inizieremo a testare l’esperienza prima in qualche centinaio di case e poi, nei prossimi mesi, in qualche migliaio.  Il nostro obiettivo è ottenere un feedback significativo da ascoltatori reali prima del lancio.

Siamo impazienti di vedere Google Assistant all’opera su Sonos e sappiamo che è lo stesso anche per i nostri clienti. Infatti, una delle domande che i clienti e la stampa ci pongono più spesso e che leggiamo più di frequente tra i commenti nel nostro feed di Instagram è: “Quando sarà disponibile Google Assistant su Sonos?” Ti stiamo ascoltando. Durante la nostra collaborazione con Google abbiamo imparato molto, e siamo certi che l’integrazione non deluderà le aspettative.

Quindi, resta sintonizzato. Non vediamo l’ora di condividere altri aggiornamenti all’inizio del 2019.

Questo post è disponibile anche in: en-au da de es fr ja-jp nl no sv en-gb en