Sub e Five: interpretazione moderna, maestria originale.

Tutti i nostri prodotti sono progettati per avere un look intramontabile che sia in perfetta armonia con lo stile di ogni casa. Ma se l’estetica può essere immutabile, la tecnologia è in costante sviluppo. In quest’ottica abbiamo deciso di presentare i nuovi Sonos Sub e Sonos Five a Elliot House, struttura di grande rilievo architettonico. Progettata da R.M. Schindler, protetto di Frank Lloyd Wright, questa casa di Los Angeles incarna la capacità di integrare i comfort moderni in un classico senza tempo.

Invitato dall’illustre architetto Frank Lloyd Wright a dirigere i lavori di costruzione della famosa Hollyhock House, Rudolph Schindler arriva a Los Angeles insieme alla moglie nei primi anni ’20 e si ritrova nel cuore pulsante della controcultura progressista e bohémien della città. Incoraggiato da questa atmosfera anticonformista, Schindler progetta la propria casa in uno stile diverso dal revival coloniale spagnolo allora in auge. Spesso definita la prima casa modernista d’America, Schindler House viene realizzata per quattro adulti: il proprietario, la moglie e gli Schindler. La casa riflette l’esclusiva concezione architettonica di Schindler, che accosta spazi privati e aree comuni e traccia confini labili tra la zona living interna ed esterna. La decisione di concentrarsi sulla vivibilità degli spazi risulta evidente nella casa progettata in seguito da Schindler per il suo agente assicurativo, Elliot House.

Sonos Sub next to couch
Pair of white Sonos Fives

Costruita nel 1930, la casa subisce modifiche poco accorte come l’aggiunta di una cucina prefabbricata e la rimozione di una scrivania e di un mobile in legno a muro, per poi essere acquistata nel 2001 dagli attuali proprietari, Cameron Silver e Jeffrey Snyder. Cameron e Jeffrey collaborano con Leo Marmol e Ron Radziner alla ristrutturazione di questa abitazione storica nell’intento di preservare l’approccio unico di Schindler in termini di spazio, illuminazione e atmosfera. Come Schindler a suo tempo, sfruttano al meglio i metodi di costruzione e i materiali più moderni, ad esempio aggiungendo elettrodomestici nuovi in cucina e utilizzando una palette di colori contemporanea. È proprio per questo approccio, mirato a tutelare la maestria del design originale adattandolo al mondo attuale, che Elliot House è la cornice ideale per la presentazione dei nuovi Sonos Five e Sonos Sub.

Sonos Five, lo speaker ad alta fedeltà per un audio di qualità superiore

Il nuovo Sonos Five è il nostro speaker più potente per gli amanti della musica e garantisce un suono estremamente nitido e coinvolgente. L’aggiornamento dei componenti interni garantisce una memoria superiore e un processore più potente, e grazie alla porta line-in da 3,5 mm è possibile collegare un giradischi, un lettore CD o altri dispositivi direttamente a Five e riprodurre i contenuti su tutto il sistema. Five si adatta perfettamente all’estetica di ogni casa grazie a un design intramontabile, rivisitato in versione completamente nera e, per la prima volta, anche completamente bianca.

Sonos Sub, il subwoofer wireless per bassi profondi

Collegando Sub al Sonos System sentirai la differenza non solo con l’orecchio, anche con l’anima. Tutti gli speaker Sonos sono progettati per offrire bassi incredibili, ma con l’aggiunta di Sub possono perfezionare ulteriormente i mid-range e garantire un suono più ricco e intenso. Proprio come Five, il nuovo Sonos Sub è dotato di memoria e potenza di elaborazione superiori, che garantiscono il massimo delle prestazioni e predispongono Sub agli aggiornamenti futuri. Due driver force canceling al centro di Sub neutralizzano le vibrazioni e i tintinnii, così sentirai tutta la potenza dei bassi, senza distorsioni. Il design premiato e versatile è caratterizzato da una forma sottile e scultorea e da una finitura ultra lucida. Sub si può posizionare in verticale o su un lato, quindi potrai metterlo in bella vista o nasconderlo tra i mobili.

Ogni giorno i raggi dorati del tramonto attraversano una finestra rivolta a ovest e illuminano il legno lungo la parete in cucina, esaltandone le tonalità intense. Per Cameron e Jeffrey, questo è il momento più bello della giornata. A distanza di oltre 20 anni dall’acquisto della casa, apprezzano ancora i dettagli che Rudolph Schindler ha inserito con grande cura (anche se la cassetta per il latte, un tempo distribuito casa per casa, non c’è più da tempo). Per maggiori informazioni sul nuovo Sonos Five, fai clic qui e per Sonos Sub fai clic qui.

Read More